domenica 16 luglio 2017

Prima o poi... Quinto Incontro Fuggiasche

Molto poi, invero. Ci sono riuscita anche questa volta a far passare molto più di un mese dall'ultimo post. Il caldo mi spossa e faccio tutto sopra le forze e poi, non voglio fare la scolara che si giustifica, però effettivamente me ne sono successe di cose, in questo periodo. Tra quelle positive l'ultimo figliolo che ha superato bene la maturità ma ora si fanno i conti con il futuro, per tutti poco roseo, figuriamoci per il terzo universitario in casa. Povera me.
Vogliamo parlare della siccità che ha mandato in crisi le nostre coltivazioni biologiche? Tanto lavoro vanificato. E' l'agricoltura, fa parte del gioco ma adesso stiamo esagerando con le sventure. Ripeto che manca solo l'invasione delle cavallette. Forse è meglio che taccia e non le invochi.


Ma veniamo al nostro Quinto Incontro Fuggiasche a Bologna. Era il 3 giugno scorso, caldo umido come solo questa città sa donare. Appena arrivate quasi contemporaneamente alla stazione, ci siamo regalate un buon caffè e subito scambio di doni e lotteria abituale.

Ed eccoci tutte insieme, Laura, Patrizia, Elisa, Lucia, Maria, io, Cristina ed Elisa di Giochi di Filo, negozio delizioso e fornitissimo, dove ci siamo recate poco dopo. Lì abbiamo trovato tutto quello che si può desiderare per la nostre amate crocette. Elisa è premurosa, gentile e molto attenta a soddisfare qualsiasi richiesta, dispensando consigli e proponendo le novità. Insomma non si vorrebbe mai andar via, invece poi siamo state tutte insieme a pranzo. Altro momento decisamente piacevole.

Segue ora qualche foto dello scambio dei lavori.



Adesso non ricordo bene "chi abbia fatto cosa" e le varie assegnazioni dei lavori. 
Certamente Laura ha avuto il dono di Elisa e Patrizia la bella scatola di Cristina





A Cristina il banner di Maria e a Maria il mio ricamo.


Si tratta di uno dei primi lavori eseguiti su lino, che avevo tenuto da parte in attesa di incorniciarlo: Country Cottage Needleworks "Walk before you fly"  ricamato su lino Belfast 32, colore Vintage Country Mocha.

Ed io ho avuto in sorte questo bel porta-chiavi realizzato da Daniela, non presente all'incontro perchè vive nei pressi di Parigi. Veramente un gran bel lavoro e pieno di sorprese all'interno.



Una candela profumata, una bellissima accroche, le forbici da cucito in versione Torre Eiffel , un kit per creare una copertina di lino per rivestire un quaderno o un'agenda ed altre meraviglie

Insomma come sempre in questi casi, la giornata è stata molto intensa e congedarci alla stazione è costato una gran fatica ma è così bello potersi vedere, che si dimentica anche la stanchezza del ritmo forzoso.
Io poi sono stata molto fortunata perchè il giorno prima sono andata a casa di Cristina, in provincia di Venezia, bene accolta dalla sua bella famiglia ed ho goduto della loro generosa ospitalità, vedendo anche luoghi suggestivi. Ho già preparato un piccolo post con qualche foto che merita la vostra attenzione.

Ecco due scorci dell'Adriatico, dal finestrino del treno che mi ha riportato a casa.




Buona domenica e buone ferie a chi potrà goderle.
                                                                                Susanna


11 commenti:

  1. Che meraviglia questi vostri incontri, cara!
    Sul web nascono amicizie vere perché spesso ad unire sono le passioni comuni, vero?
    Il portachiavi che hai ricevuto è una vera raffinatezza, cara Susanna.
    Un grande bacio a te, buona serata.

    RispondiElimina
  2. Ogni volta che lo racconti, immagino quanto sia bello condividere con delle amiche la propria passione... belli i regali che vi siete scambiati e bellissime foto, mi sono commossa a vedere il mare adriatico!

    RispondiElimina
  3. speriamo che il tempo migliori e che possiate salvare le vostre coltivazioni. Grazie per il racconto di viaggio!

    RispondiElimina
  4. Caro Susanna, sono molto contento di vederti qui! Incontro meraviglioso e interessante è stato con voi, molto bello il lavoro!
    Vi auguro il bel tempo non è caldo!

    RispondiElimina
  5. Che bell'incontro e che bei doni! Mariuccia

    RispondiElimina
  6. Mi spiace per l'ennesima sventura, ma purtroppo come sai al tempo non si comanda, ma la mancanza di neve questo inverno e la siccità ora sono preoccupanti davvero, senza contare i numerosi incendi frutto di menti malate e malavitose. Grazie comunque per il ricordo di una bella giornata passata insieme. Hai colto la felicità di Pat quando ha ricevuto il mio dono. Grazie, sono davvero contenta.

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace per i problemi causati dal clima alle tue coltivazioni! Una vera sventura! Invece la giornata che avete trascorso insieme deve essere stata veramente piacevole!

    RispondiElimina
  8. che belli questi incontri!!!!! siete adorabili tutte, vi abbraccio Lory

    RispondiElimina
  9. Che bella giornata e che bel gruppetto di ricamine appassionate...poi in una città come Bologna!!!
    Ti abbraccio forte😘

    RispondiElimina
  10. come ti capisco anche a me il caldo mi distrugge e purtroppo,chi ne paga le conseguenze è anche il mio blogghino che aggiorno veramente poco....
    belli gli incontri di ricamine!
    un abbraccio

    RispondiElimina

La tua visita mi ha fatto davvero piacere!